Help Baggiani!


dimora.gif




Il calendario 2003








Elettrosmog
Cosa deve fare Baggiani?

Far crescere l'edera sul traliccio
Mettere una carica esplosiva
Assumere l'avv. Ghedini
Utilizzare il traliccio per il jumping
Vendere la casa a H3G


Current Results

Help Baggiani gadgets!
Quali di questi gadgets vorresti trovare a Natale?

Il calendario di Umberto e Alessandra
Il DVD con i video di Help Baggiani!
Il salvadanaio con la faccia di Umberto
Il plastico incendiabile
L'agenda 2003-2006
Il coltellino salta metal detector
La stress ball con la faccia di Umberto
Il poster di Umberto piccino


Current Results
Umberto Baggiani all'Elba
Ha fatto bene ad andarsene?

Si, se avessi la moto lo farei anch'io
Si, ma con veri motociclisti
No, non si lascia Antonella da sola
No, dovrebbe occuparsi della casa


Current Results

NoDialer.gif

Saturday, December 11, 2004


The End

Alla fine dei giorni
il monte del tempio di Jhwh
si ergerà sulla cima dei monti,
sarà al di sopra dei colli:
a esso affluiranno tutte le genti.
Verranno tanti popoli, dicendo:
"Venite, saliamo
sul monte di Jhwh,
al tempio del Dio di Giacobbe,
affinché ci indichi le sue vie
affinché camminiamo sui suoi sentieri".
Casa di Giobbe, venite, venite,
cammineremo nella luce di Jhwh.

(Isaia 2,1-5)

Tutte le cose belle hanno una fine.
Ed anche Help Baggiani ha una fine.
Umberto e Alessandra ormai abitano la casa.
Li abbiamo seguiti per tutto questo tempo, dall'agosto 2002 quando stavano concependo questa grande avventura, fino a qualche mese fa quando sono finalmente entrati nella casa.
Li abbiamo seguiti nella loro follia dimostrandoci ancora più folli, li abbiamo sostenuti nei momenti in cui potevano perdere le forze, li abbiamo criticati ma anche incoraggiati.
Li abbiamo divertiti quando la tristezza li avvinceva, presi un po' in giro quando rischiavano di essere troppo seriosi, indicato una strada quando potevano smarrirsi tra le tante vie.
Soprattutto abbiamo fatto in modo che tutti gli amici potessero seguirli, abbracciarli, condividere con loro questa storia.
Ora hanno la loro casa. Ma l'idea della casa che volevano non c'è più, perché ora c'è la casa. Le idee come le speranze sono destinate a mutare, a rigenerarsi o a volte scomparire.
La casa aperta agli amici era un'idea, giocosa e folle.
La casa di mura, inacessibile e protetta, è la realtà.
Lasciamo Umberto e Antonella nella loro casa.
Della loro storia faremo una barchetta di carta e la abbandoneremo nel mare di internet, un monito per tutti coloro che - come i Baggiani - idealizzeranno la loro vita nella casa che non c'è.
the_end.bmp

Non ci vogliamo prendere la responsabilità di cancellare subito la storia di Umberto e Antonella.
Così abbiamo fatto in modo che questo spazio web verrà cancellato alla millesima visita da questo momento.
Potresti essere stato tu, con il tuo accesso, a cancellare questa storia da internet.